X

Cedrospeziato.it > Blog

27

Demsi Restaurant, quando la cucina giapponese incontra il convivio pugliese

Pubblicato il
Demsi Restaurant, quando la cucina giapponese incontra il convivio pugliese

Demsi Restaurant, quando la cucina giapponese incontra il convivio pugliese
Non solo sushi per sentirsi in Giappone

E’ un giorno qualsiasi della settimana quando insieme a due persone care che non vedo da molto tempo, decidiamo di cenare fuori casa per raccontarci in un’atmosfera diversa dal solito. La nostra scelta ricade sulla cucina giapponese, così in voga in città ultimamente. Adoriamo il Giappone e la filosofia del modo di vivere dei giapponesi, così zen e così ricca di principi densi di vita ad ogni parola. Al frastuono cittadino prediligo sempre la riservatezza e le pietanze prelibate, perciò la scelta ricade su un locale al di fuori dei soliti schemi: Demsi Restaurant si trova ai piani alti di un edificio con annesso albergo 4 stelle, in centro cittadino e lontano dalle periferie ormai trasformate in movida. La sua collocazione è in equilibrio con la vecchia città degna di nota, quando sul vicino e lungo viale della stazione risiedeva il salotto autorevole della Foggia bene. Dalle grandi vetrate si intravede un centro che ancora pare luccicare a fine serata, nel pieno della settimana, non distante dalla bellissima “Fontana del Sele”.  Alla porta ci accoglie il direttore che, elegantemente, ci invita ad accomodarci con un prosecco di benvenuto e presto ci giunge il menù, ricco di nomi tutti da identificare e accostare a tradizioni e colori. Vi siete mai chiesti cosa può mai attrarre un pugliese alla tradizione culinaria giapponese? No, non si tratta solo di sushi, ormai patrimonio enogastronomico anche della Puglia più chiacchierata, ma sono le tradizioni del Giappone, che  non sembra essere così lontano da noi in termini di afflato. Il gusto richiama alla varietà dei prodotti così valevoli e leali come lo sono quelli dell’area mediterranea, celebri nell’esaltazione di una dieta che tutto il mondo ci invidia: verdure, proteine del pesce e della carne, legumi e frutta sono certamente rivisitati anche nella cucina nipponica con grande creatività e armonia. Vi siete mai chiesti cos’altro di buono esiste in una buona e veritiera cucina giapponese che non sia solo crudo? E’ un po' come a dire che gli stranieri hanno evidenziato solo gli spaghetti della grande tradizione e cultura italiana o hanno reso celebre la pizza arricchendola, nei paesi asiatici, con frutti esotici solo per renderla più appetibile (se di questo ci fosse mai stato davvero bisogno!) per avvicinarsi alla cultura del luogo di importazione di tale prodotto! Ormai è solo sushi ovunque, ma la buona cultura giapponese si distingue per piatti e portate davvero speciali e rinomati, con storie della tradizione orientale che ne omaggiano il senso. E’ senz’altro il caso dei ravioli cotti a vapore, i Gyoza che vantano un’origine cinese come molti altri piatti, ma la ricetta ben presto diffusa e arricchita in Giappone grazie al rientro in patria dei militari giapponesi. Di Gyoza esistono varie versioni e vari tipi di cottura, la versione Yaki è senza dubbio quella che contraddistingue il Giappone e che prevede un mix tra cottura a vapore e piastra. Solitamente serviti come semplice antipasto rappresentano un apri pista di sapore per degustare ogni nuova pietanza proposta. Questa pietanza è spesso accompagnata da una buona salsina, il ripieno è a base  di carne e con il giusto condimento possono rappresentare un’alternativa al primo piatto. In qualche modo la tradizione dei ravioli giapponesi ci riporta, volendo fare un breve parallelismo, alla nostra amata pasta fatta in casa. Ma il menù Demsi ha in serbo tante sorprese e sfata il mito secondo cui se vuoi provare la cucina giapponese devi mangiare solo sushi! Futomaki fritto è un altro piatto che ha conquistato i nostri palati: sfizioso e nutriente con salmone cotto al suo interno, si presenta come dei classici rotolini di riso, impiattati su un piatto nero di ghisa…
Esaltazione del gusto e ambiente elegante in chiave moderna fanno di questo luogo di ritrovo una piccola oasi di relax nel caos cittadino.
Altra particolarità che cattura il mio spirito di osservazione è un tavolo ovale da otto, riservato lateralmente e che ci ricorda la  meravigliosa arte  Ka-So dell’arredamento nipponico, dove il vivere zen attraverso l’armonia delle forme trova la giusta collocazione. Tempura maxi da condividere con amici oltre ai classici sashimi, poke e zuppa di miso sono solo alcuni dei piatti proposti, ma la vera chicca è la fusione con la cucina locale, probabilmente poco conosciuta, ma sicuramente un buon modo per convincere anche chi, come me, fa della propria pugliesità una bandiera oltre oceano di cui essere sempre fieri anche quando si incontrano nuove pietanze.
Io ho deciso di ritornarci presto…. Matane Demsi!

| Categoria: Eventi e recensioni, Una finestra sul mondo | Tags: mangiare giapponese, Foggia, mangiareafoggia, demsi, recensioni, foodadvisor | Visite: (209) | Indietro

 

<< TORNA AL BLOG

 
 
Cerca nell'archivio...

Cerca tramite parola chiave o frase

 

...o per data di pubblicazione