X

Cedrospeziato.it > Blog

08

Quando la professionalità passa dalla rete, si fa presto a dire Blogger!

Pubblicato il
Quando la professionalità passa dalla rete, si fa presto a dire Blogger!

Quando la professionalità passa dalla rete... La figura del blogger nasce con l’avvento del blog, in particolare è in  America che nasce e si diffonde un nuovo modo di comunicare l'azienda, il prodotto e più in generale le persone. Intorno alla fine degli anni 90 nascono i vari diari digitali,  il termine Blog è infatti la contrazione di web-log, ovvero «diario in rete».

Da qui entra in uso comune il verbo: /blogˈgare/ - blog[ging] (= scrivere su un blog) Nome: /blogˈgista/ - blogger (= l'autore di un blog)

Nella prima fase di nascita del blog, veniva spesso utilizzato il termine weblog o blog con cui ci si riferiva esclusivamente a semplici liste di link, o meglio a commenti a liste di link (un tipo di informazione molto utile per gli utenti prima della diffusione dei motori di ricerca); oggi siti di questo tipo non esistono più e hanno lasciato spazio ai veri e propri diari aziendali.

E’  Nel 2005 che il termine blog prende piede anche in Italia, con la nascita dei primi servizi gratuiti dedicati alla gestione di blog; tra i più utilizzati possiamo citare Blogger, AlterVista, Wordpress.com, Blogsome... Ma chi sono coloro che curano un blog? E soprattutto perchè si ritiene che non abbiano reali competenze acquisite?

In realtà, il blogger è un professionista competente su più di una materia di cui deve dimostrare saper padroneggiare, inoltre ulteriori competenze di natura informatica e linguistica servono per rendere un blogger riconosciuto come tale.

Dall’anno 2008 circa i blog godono di un periodo di grande fortuna comunicativa: sono ritenuti fortemente rivoluzionari dal punto di vista della comunicazione e dei rapporti sociali, nascono così i primi testi tecnici che ne spiegano e ne amplificano il fenomeno e il suo potenziale.

Le competenze acquisite di un blogger sono competenze che si dividono innanzitutto tanta Formazione, ossia vera esperienza sul campo. Sono numerosi i blogger che provengono dal settore della comunicazione e dell’informazione, molti di questi veri giornalisti e professionisti.

Chi fa blogging, chi scrive testi deve essere una persona professionalizzata e con esperienza, ma soprattutto deve essere in grado di discernere tra il sapere, quindi il conoscere la materia di cui si parla nel blog e l’esternazione spontanea che caratterizza il blog.

Una trappola che vede penalizzare i professionisti più attenti è data dall'ignorare il necessario bagaglio professionale ed esperienzale che serve per gestire pienamente un blog / sito aziendale.

Spesso chi da vita ad un blog è un professionista laureato e con qualità e competenze riconoscibili. Oggi il termine blogger è ampiamente sostituito dal termine Influencer con varie sfumature e caratterizzato da varie accezioni. Un comunicatore è colui che sa ben muoversi nell'ambito della comunicazione, sa scegliere opportunamente i nuovi mezzi da utilizzare per le imprese e in maniera strategica ne sa tracciare un percorso coerente. Deve essere in grado di saper maneggiare le nuove forme di comunicazione tecnologiche a disposizione, senza ignorare del tutto quelle più tradizionali.

I linguaggi tecnici si evolvono e mutano aspetto, ma la sostanza che nutre la forma resta sempre la formula vincente anche nel settore del blogging.

| Categoria: Una finestra sul mondo, Comunicare | Tags: comunicare, informazione, blog | Visite: (2326) | Indietro

 

<< TORNA AL BLOG

 
 
Cerca nell'archivio...

Cerca tramite parola chiave o frase

 

...o per data di pubblicazione